Conversazioni e Interviste

Sulle tracce di Stefan Zweig

12 dicembre 2011, giorno 3

La nebbia del mattino ci ha condotto su per le pendici di un monte, tra le Alpi Apuane meridionali, in Toscana la chiamano la Traversata delle Frazioni Camaioresi. Siamo arrivati in auto in un paesino sperduto, dimenticato persino da Dio, nemmeno il prete vive lì, ma viene solo per celebrare la messa della domenica. La ricerca di una discendente del celebre scrittore Stefan Zweig ci ha condotto a Greppolungo.

Con il marito novantenne vive la dolcissima Regina, un’energica signora di ottantasette anni. Questa donna che parla inglese con accento tedesco è l’ultima sopravvissuta della famiglia Zweig.

Sentite un po’! Regina è la figlia del marito della prima moglie di Zweig… Friederike Maria von Winternitz.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo aver girato il mondo per la persecuzione degli ebrei, questa donna, tenera e di un’intelligenza incredibile, ha deciso di riposare in Italia, tra le nubi toscane dove è aiutata dai concittadini del piccolo paesino. Stanca del cognome di pronuncia tedesca, la signora, che adora gli sceneggiati dell’Ispettore Barnaby, in America ha cambiato il suo cognome in inglese.

Mentre i due gatti girovagavano per casa, mostravamo alla donnina i documenti che lo scrittore e storico appassionato di Stefan Zweig, Oliver Matuschek, ci aveva consegnato per darli a Regina. Foto e documenti dell’epoca conservati negli archivi di mezzo mondo che vengono alla luce.

Un’esperienza per me incredibile e meravigliosa esser entrato a far parte della storia del mondo moderno!

 

Gaetano Barreca

2 risposte »

  1. Stefan Zweig!! Ignoravo del tutto ci fosse in vita qualche persona della sua famiglia….le sue biografie di Maria Antonietta e Maria Stuart sono una cosa sublime, mi hanno donato emozioni che il 90% dei romanzi non mi ha mai lasciato…

    Mi piace

    • A dir il vero c’è anche una nipote che vive a Londra e che detiene i diritti dell’autore. Sono a stretto contatto con questa famiglia perché il pronipote di Zweig è il mio magnate.

      Ho avuto modo di sentire la storia della sua vita sotto diversi aspetti, vedere lettere inedite e avere in camera la vestaglia di Stefan, che poi è stata regalata allo scrittore tedesco Oliver Matuschek che ha appena pubblicato un meraviglioso libro in inglese sulle tre vite di Zweig.

      http://www.pushkinpress.com/engine/shop/product/9781906548292/Three+Lives

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...